LOADING

Type to search

Windows

Errore 0x8007000d: ecco come risolverlo

Share
Errore 0x8007000d

Durante l’aggiornamento di Windows riscontri l’errore 0x8007000d? In questo caso, ti dico subito che non sarai in grado di applicare le patch di sicurezza del sistema operativo, fino a quando non risolverai il problema.

Generalmente l’errore 0x8007000d si presenta quando stai utilizzando Windows Update, nella maggior parte dei casi, l’aggiornamento viene avviato ed arrivato ad una certa percentuale, fallisce e si blocca. Si tratta di un problema piuttosto fastidioso, poiché impedisce l’installazione di aggiornamenti importanti e non è semplice da risolvere, specialmente se non sei molto esperto del sistema operativo di casa Microsoft.

Per aiutarti, ho deciso di scrivere questo breve articolo, dove nei prossimi paragrafi ti spiegherò nel dettaglio come risolvere velocemente il problema. Quindi di consiglio di prenderti qualche minuto di tempo libero e continuare la lettura di questa guida.

Come correggere l’errore 0x8007000d

L’errore 0x8007000d si presenta generalmente per due motivi, ovvero, quando uno o più file di sistema sono danneggiati o quando i componenti dell’update sono obsoleti. Nella maggior parte dei casi, per risolvere il problema basterà effettuare una scansione SFC e DISM, si tratta di due procedure piuttosto semplici da effettuare ed in grado di riparare in pochi minuti tutti i file danneggiati. Se queste procedure non dovessero funzionare, sotto trovi spiegati tutti gli altri passaggi che devi eseguire.

Scansione SFC

La presenza di file di sistema corrotti, mancanti o danneggiati può causare l’errore 0x8007000d. La scansione SFC è in grado di riparare o sostituire questi file in modo molto rapido, ecco come fare:

  • Apri il Prompt dei comandi come amministratore, per farlo, digita “cmd” nel campo di ricerca di Windows e poi fai clic sulla voce “Esegui come amministratore”. In alternativa, clicca sul tasto Start, apri la cartella “Sistema Windows”, fai clic con il tasto destro “Prompt dei comandi”, seleziona la voce “Altro” e poi fai clic sulla voce “Esegui come amministratore”;
  • Nella finestra del Prompt digita il seguente comando: sfc /scannaw;
sfc-scannow
  • Premi INVIO.
  • Attendi il completato della procedura, quest’ultima potrebbe richiedere alcuni minuti.
  • Terminata la procedura, riavvia il PC e controlla se il problema è stato risolto.

Scansione DISM

Se la scansione SFC non è riuscita a risolvere il problema, ti consiglio di effettuare la scansione DISM.

  • Apri il Prompt dei comandi come amministratore, con la procedura vista in precedenza;
  • Digita il seguente comando dism.exe /online /cleanup-image /scanhelath;
  • Premi INVIO;
scansione-dism
  • Al termine della scansione, digita il seguente comando: “dism.exe /online /cleanup-image /restorehelath”;
  • Premi INVIO.

Anche in questo caso la scansione potrebbe richiedere alcuni minuti. Al termine della procedura, riavvia il PC e prova ad eseguire l’aggiornamento.

Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi

Poiché i problemi con Windows Update sono piuttosto comuni, Microsoft ha deciso di implementare uno strumento in grado di correggere numerosi errori, ecco come utilizzarlo.

  • Accedi alle Impostazioni di Windows, per farlo premi WIN + I. In alternativa, clicca sul tasto Start e poi fai clic sull’icona “Impostazioni”, quella a forma d’ingranaggio presente a sinistra, nel menu Start;
  • Clicca su “Aggiornamento e sicurezza”;
  • Dal menu laterale sinistro, seleziona la voce “Risoluzioni problemi”;
  • Fai clic sulla voce “Strumenti di risoluzione dei problemi aggiuntivi”;
  • Clicca sulla voce “Windows Update” e poi fai clic sul pulsante “Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi”;
risoluzione-dei-problemi-windows-update
  • Segui le istruzioni mostrate a schermo e poi riavviare il PC.

Resetta e imposta manualmente i componenti di Windows Update

Se sei arrivato fino a questo capitolo, molto probabilmente non sei ancora riuscito a correggere l’errore 0x8007000d. In questo caso ti consiglio di resettare e impostare manualmente i componenti di Windows Update. La procedura non è brevissima e ai meno esperti può risultare complicata, ma ti assicuro che seguendo alla lettera tutti i passaggi riportati sotto, sarai in grado di completarla con successo.

  • Apri il Prompt dei comandi come amministratore:
  • Nella finestra del Prompt digita i seguenti comandi: “net stop wuauserv”, “net stop cryptSvc”, “net stop bits”, “net stop appidsvc”. (premi INVIO dopo dopo ogni comando);

A questo punto devi rimuovere il qmgr*.dat, per farlo:

  • Digita sul Promp dei comandi: Del "%ALLUSERSPROFILE%\Application Data\Microsoft\Networl\Downloader\qmgr*.dat e premi INVIO.

Adesso dovrai accedere alla cartella “System32”, per farlo:

  • Digita sul Prompt cd /d %windir%\system32 e premi INVIO;

Adesso digita i seguenti comandi. Ti ricordo di premere INVIO dopo ogni comando. (per rendere l’operazione più veloce ti consiglio di effettuare un copia incolla.)

  • "regsvr32.exe atl.dll", "regsvr32.exe urlmon.dll", "regsvr32.exe mshtml.dll", "regsvr32.exe shdocvw.dll", "regsvr32.exe browseui.dll", "regsvr32.exe jscript.dll", "regsvr32.exe vbscript.dll", "regsvr32.exe scrrun.dll", "regsvr32.exe msxml.dll", "regsvr32.exe msxml3.dll", "regsvr32.exe msxml6.dll", "regsvr32.exe actxprxy.dll", "regsvr32.exe softpub.dll", "regsvr32.exe wintrust.dll", "regsvr32.exe dssenh.dll", "regsvr32.exe rsaenh.dll", "regsvr32.exe gpkcsp.dll", "regsvr32.exe sccbase.dll", "regsvr32.exe slbcsp.dll", "regsvr32.exe cryptdlg.dll", "regsvr32.exe oleaut32.dll", "regsvr32.exe ole32.dll", "regsvr32.exe shell32.dll", "regsvr32.exe initpki.dll", "regsvr32.exe wuapi.dll", "regsvr32.exe wuaueng.dll", "regsvr32.exe wuaueng1.dll", "regsvr32.exe wucltui.dll", "regsvr32.exe wups.dll", "regsvr32.exe wups2.dll", "regsvr32.exe wuweb.dll", "regsvr32.exe qmgr.dll", "regsvr32.exe qmgrprxy.dll", "regsvr32.exe wucltux.dll", "regsvr32.exe muweb.dll",  "regsvr32.exe wuwebv.dll"

Adesso devi ripristinare i componenti stoppati in precedenza, per farlo:

  • Nella finestra del Prompt digita i seguenti comandi: "net start wuauserv", "net start cryptSvc", "net start bits", "net start appidsvc". (premi INVIO dopo dopo ogni comando);

Al termine di tutte le procedure descritte sopra riavvia il PC.

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *