Ripristino impostazioni di fabbrica Windows 10: ecco come eseguirlo

Share

Se il tuo computer è stato infettato da un virus o da un malware, se hai riscontrato un errore di sistema che non riesci a risolvere, se hai deciso di vendere o cedere il PC o per qualsiasi altra ragione, conoscere la procedura che consente di eseguire il ripristino delle impostazioni di fabbrica di Windows 10 è davvero molto importate.

Il ripristino alle impostazioni di fabbrica di Windows 10 ti consente di riportare il tuo computer allo stato inziale. L’ultimo sistema operativo di casa Microsoft ti permette di scegliere se ripristinare il computer e lasciare intatti i file salvati sul disco o ripristinare il computer ed eliminare tutti i file presenti sul disco.

Qualunque sia la tua scelta, nei capitoli seguenti di questo breve articolo trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno. Quindi, come sempre, ti suggerisco di metterti comodo e ti auguro una buona lettura.

Ripristino dati di fabbrica Windows 10

Nei paragrafi che seguono ti mostrerò tre diverse procedure: come ripristinare i dati di fabbrica conservando i tutti i file, come ripristinare le impostazioni di fabbrica eliminando tutti i file e come ripristinare le impostazioni di fabbrica dalla schermata d’accesso.

Dopo aver letto attentamente tutti i passaggi da effettuare, scegli la procedura che si addice maggiormente alle tue esigenze.

In qualunque caso, eseguire preventivamente un backup di Windows è sempre consigliato. In questo modo, se qualcosa dovesse andare storto, sarai in grado di recuperare tutti i file, documenti e dati importanti, senza troppi problemi.

Ripristinare impostazioni di fabbrica e conservare i file

Se desideri ripristinare Windows 10, ma conservare tutti i file, la procedura da effettuare è la seguente:

  • Apri le Impostazioni di Windows, per farlo premi WIN + I o in alternativa, clicca sul tasto Start e poi fai clic sull’icona “Impostazioni” (quella a forma d’ingranaggio presente a sinistra, nel menu Start);
  • Clicca su “Aggiornamento e sicurezza”;
  • Dal menu laterale sinistro, seleziona la voce “Ripristino”;
  • Fai clic sul pulsante “Inizia” presente sotto la voce “Reimposta il PC”;
  • Nella finestra che si apre, clicca sulla voce “Mantieni i mie file”;
  • Adesso scegli se scaricare e reinstallare Windows dal Cloud (dovrai scaricare un file di oltre 4GB) o eseguire una reinstallazione in locale;
  • Fatta la scelta, clicca sul pulsante “Avanti”, presente in basso a destra;
  • Fai clic sul pulsante “Ripristina”.

A questo punto il PC verrà automaticamente riavviato ed inizierà la procedura di ripristino.

Terminato il ripristino e avviato nuovamente Windows, esegui l’aggiornamento del sistema operativo, per farlo:

  • Premi WIN + I per accedere alle Impostazioni di Windows;
  • Fai clic su “Aggiornamento e sicurezza”;
  • Dal menu laterale sinistro, seleziona la voce “Windows Update”;
  • Fai clic sul pulsante “Verifica disponibilità aggiornamenti”;
  • Se ci sono aggiornamenti disponibili, scaricali ed installali.

Ripristinare impostazioni di fabbrica eliminando tutti i file

Se desideri eseguire un ripristino ai dati di fabbrica di Windows 10 ed eliminare tutti i file, i passaggi da effettuare sono molto simili a quelli visti in precedenza, ecco tutto quello che devi fare:

  • Premi WIN + I per aprire le Impostazioni di Windows 10;
  • Clicca su “Aggiornamento e sicurezza”;
  • Dal menu laterale sinistro, seleziona la voce “Ripristino”;
  • Fai clic sul pulsante “Inizia” presente sotto la voce “Reimposta il PC”;
  • Clicca sulla voce “Rimuovi tutto”;
  • Scegli se effettuare il download da cloud o eseguire una reinstallazione in locale e poi clicca su “Avanti”;
  • Se vuoi vendere il PC, clicca su “Cambia impostazioni” e attiva gli interruttori presenti sotto le voci “Pulire i dati” e Eliminare i file da tutte le unità (quest’operazione eviterà che i file possano essere recuperati. Attenzione: elimina i file da tutte le unità, quindi ricorda di scollegare eventuali dischi che non desideri formattare. Puoi comunque saltare questo passaggio se non devi vendere o cedere il PC);
  • Fai clic su “Avanti”;
  • Clicca su “Ripristina”.

Anche in questo caso, dopo il ripristino ti ricordo di scaricare ed installare gli eventuali aggiornamenti disponibili.

Ripristinare Windows 10 dalla schermata di accesso

Se il PC è bloccato, non riesci ad aprire le Impostazioni, puoi eseguire il ripristino del computer dalla schermata di accesso, ecco come fare:

  • Premi i tasti WIN + L per accedere alla schermata di avvio;
  • Clicca sull’icona “Alimentazione” presente in basso a destra;
  • Tieni premuto il tasto MAIUSCOLO e fai clic sulla voce “Riavvia il sistema”;
  • Con questa procedura il PC verrà riavviato in WinRE (Ambiente ripristino Windows);
  • Quando visualizzi la scherma “Scegli un’opzione”, clicca sulla voce “Risolvi i problemi”;
  • Clicca su “Ripristina questo PC”;
  • Scegli se mantenere i file, rimuovere tutto o ripristinare le impostazioni di fabbrica (cliccando sulla voce “Ripristino alle impostazioni di fabbrica” i file personali, le app e tutti gli altri software verranno eliminati e successivamente sarà reinstallato Windows 10 e tutte le app preinstallate fornite con il computer.
  • Se l’opzione “Ripristino alle impostazioni di fabbrica” non è presente e vuoi eliminare tutti i file, clicca sulla voce “Rimuovi tutto”).