Come pulire disco Mac

Share

File scaricati, app installate, file temporanei, foto, musica e altri file, in pochissimo tempo sono in grado di occupare gran parte dello spazio d’archiviazione del disco del Mac. Trovarsi in una situazione del genere può essere davvero noioso, poiché, oltre a non avere più spazio disponibile per scaricare nuovi file o installare altre applicazioni, può addirittura rallentare l’intero sistema. Per questo motivo, di tanto in tanto, è fondamentale pulire il disco del Mac.

Fortunatamente, su macOS pulire il disco e recuperare spazio d’archiviazione è davvero molto semplice. Per farlo, ti basterà seguire i suggerimenti che trovi nei paragrafi successivi. Tranquillo! Si tratta di procedure davvero semplici da effettuare, quindi, anche se non sei molto esperto di macOS, sono sicuro che dopo la lettura di quest’articolo, non avrai nessun tipo di problema e riuscirai perfettamente a pulire il disco del Mac.

Fatta questa lunga ma doverosa premessa, possiamo finalmente passare alla parte pratica. Quindi, se ancora non l’hai fatto, siediti comodo davanti al tuo Mac e continua a leggere le righe che seguono.

Elimina i file di grandi dimensioni

Se vuoi pulire per bene il disco del tuo Mac la prima cosa che ti suggerisco di fare è quella di individuare e successivamente eliminare i file di grandi dimensioni che non ti servono più. Su macOS Sierra e nelle versioni successive del sistema operativo di casa Apple, fare tutto ciò è estremamente semplice. Ecco i passaggi da effettuare:

  • Clicca sull’icona Apple, quella a forma di mela, presente in alto a sinistra, nella barra dei menu;
  • Fai clic sulla voce “Informazioni su questo Mac”;
  • Nella piccola finestra che si apre, seleziona la scheda “Archiviazione”;
  • Attendi il completamento dell’analisi del disco per avere un’anteprima dei file presenti sul sistema e dalla quantità di memoria che stanno occupando;
  • Fai clic sul pulsante “Gestisci”.
  • Clicca sulla voce “Documenti”, presente nel menu laterale sinistro;
  • Seleziona la voce “File grandi”.

Da questa schermata sarai in grado di visualizzare i file più grandi salvati sul tuo Mac. Se individui uno o più file che reputi inutili, selezionali e poi fai clic sul pulsante “Elimina”, presente in basso a destra. Cliccando sulla voce “Downlaod”, potrai visualizzare tutti i file scaricati e ancora presenti sul disco, anche in questo caso, ti suggerisco di individuare i file che non ti servono, quindi selezionarli e cliccare sul pulsante “Elimina”.

Dopo aver eliminato i file, tramite la procedura vista in precedenza, ricorda di svotare il cestino del Mac.

Disinstalla le app che non utilizzi

Anche le app possono occupare parecchio spazio sul disco, per questo motivo ti consiglio di individuare e disinstallare le applicazioni che non utilizzi da parecchio tempo. Capita spesso infatti, di installare una determinata applicazione, utilizzarla una sola volta, magari solo per provarla, e poi dimenticare di disinstallarla.

Per individuare e disinstallare le app che non utilizzi più, puoi utilizzare lo stesso metodo visto in precedenza, quindi:

  • Clicca sull’icona Apple e dal menu che si apre, fai clic sulla voce “Informazioni su questo Mac”;
  • Seleziona la scheda “Archiviazione” e poi fai clic sul pulsante “Gestisci”.

Nella finestra che sia apre, clicca sulla voce “Applicazioni”, presente nel menu laterale sinistro. Utilizza la colonna “Ultimo accesso” per individuare le app che non utilizzi da più tempo, quindi seleziona quella che desideri rimuovere e clicca sul pulsante “Elimina”, presente in basso a destra.

Cancella la cronologia dei browser Web

La cronologia dei browser Web spesso non viene utilizzata, tuttavia, con il passare del tempo può occupare davvero parecchio spazio. Eliminarla, su Safari, Chrome o Firefox è davvero molto semplice, ecco come fare:

  • Safari: avvia il browser, clicca sulla voce “Safari”, presente in alto nella barra dei menu, fai clic sulla voce “Cancella cronologia”, utilizza il menu a tendina per selezionare un periodo di tempo, fai clic sul pulsante “Cancellazione cronologia”.
  • Chrome: avvia il browser, clicca sulla voce Chrome, presente in alto nella barra dei menu, clicca sulla voce “Cancella dati navigazione”, dal menu a tendina seleziona l’intervallo di tempo e poi dai clic sul pulsante “Cancella dati”.
  • Firefox: avvia il browser, clicca sulla voce “Cronologia” presente in alto, clicca sulla voce “Cancella cronologia recente”, dal menu a tendina presente in alto seleziona l’intervallo di tempo e poi fai clic su “OK”.

Rimuovi i file di Backup dell’iPhone

Se hai eseguito diversi backup dell’iPhone con il tuo Mac, molto probabilmente avrai sul disco dei file enormi che occupano davvero tantissimo spazio. Puoi eliminarli manualmente, accedendo alla cartella “MobileSync”.

  • Apri il Finder;
  • Clicca sulla voce “Vai”, presente in alto, nella barra dei menu, tieni premuto il tasto ALT, quindi clicca sulla voce “Libreria”;
  • Apri la cartella “Application Support”;
  • Individua e apri la cartella “MobileSync” ed infine apri la cartella “Backup”;
  • Trascina nel cestino le cartelle dei backup che desideri eliminare;
  • Svuota il cestino.

Elimina i file duplicati

Sono sicuro che cercando per bene sul tuo hard disk troverai diversi file duplicati. Quest’ultimi, oltre ad essere completamente inutili, occupano davvero tantissimo spazio. Purtroppo, non sono semplicissimi da trovare, poiché una ricerca manuale richiederebbe davvero tantissimo tempo. Fortunatamente esistono applicazioni di terze parti in grado di individuare ed eliminare i file duplicati con estrema semplicità.

L’app che ti consiglio di provare è Gemini 2, un’app davvero semplice da utilizzare, ma molto utile.

  • Accedi a questa pagina;
  • Clicca sul pulsante “Download gratis”;
  • Terminato il programma, fai doppio clic sul file .dmg appena scaricato per avviare l’installazione;
  • Avvia Gemini 2;
  • Clicca sul pulsante “Accetta”;
  • Fai clic sul pulsante “Cerca duplicati”;
  • Termina la scansione, clicca su “Controlla duplicati” ed elimina i file che desideri.